WhatsApp a pagamento, nuova truffa in arrivo

WhatsApp a pagamento è la nuova truffa del momento. La segnalazione arriva direttamente dalla Polizia, che avverte l'utenza a rischio

whatsapp

WhatsApp a pagamento è la nuova truffa del momento. La segnalazione arriva direttamente dalla Polizia, che avverte l’utenza a rischio.

Come funziona la nuova truffa di WhatsApp

Un finto messaggio comunica all’utente che l’app non sarà più gratuita e che dovrà essere rinnovata entro 48 ore per non rischiare la perdita dei media condivisi (messaggi, foto, video). E non solo. Informa anche che l’account personale sarà bloccato.

«Si tratta di una delle truffe più frequenti in rete», avverte la Polizia che, attraverso i social, ha divulgato la notizia agli utenti dell’app.

Truffa WhatsApp: ecco cosa fare

Da evitare è il link “Rinnovare l’account”. Cliccando su questa dicitura, i propri dati personali e, addirittura, le credenziali per l’accesso ai conti correnti e alle carte di credito rischiano di essere derubate.

Cancellare il messaggio può essere l’unica soluzione per non incappare nell’ennesima truffa di WhatsApp.

WhatsApp resta gratuito

La famosissima app di messaggistica resterà gratuita.

In caso contrario saranno gli sviluppatori e i titolari dell’azienda a comunicare un eventuale cambiamento delle modalità del servizio. In ogni caso, per qualsiasi aggiornamento è opportuno informarsi tramite i canali ufficiali dell’app, come i più famosi Apple Store e Play Store.