Guida “Vitae 2019”: tra i vini migliori c’è anche l’Aglianico irpino

Nella guida dei vini realizzata dall'Associazione italiana sommelier, che quest'anno giunge alla quinta edizione, anche l'Aglianico di Mastroberardino

Con più di 15mila etichette e 2mila cantine recensite, Vitae, la guida dei vini dell’Associazione italiana sommelier, giunge alla sua quinta edizione. Il tema di quest’anno è la biodiversità.

L’aglianico irpino tra i migliori vini

Nel volume, che quest’anno conta 2080 pagine, compare anche l’Aglianico irpino di Mastroberardino, storica azienda di Atripalda.

Tra i vini degustati in tutta Italia, ce ne sono 614 che hanno meritato il massimo riconoscimento, le “Quattro Viti”, superando il punteggio di 91/100. A 22 etichette è stato attribuito, invece, il prestigioso premio”Tastevin Ais”.

Il riconoscimento è stato conferito anche all’Aglianico irpino che “appaga olfatto e palato, e lascia una meravigliosa e lunga scia di pepe rosa, che conclude un assaggio di un vino fresco, corposo, caldo”.

La novità 2019

Oltre alla guida cartacea, per l’edizione 2019, è stata realizzata anche una pratica app, un utile strumento da portare comodamente sempre con sé.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *