Trivellazioni petrolifere in Irpinia e Sannio, il no dei parlamentari M5S

Trivellazioni petrolifere in Irpinia e Sannio, il no dei parlamentari M5S, lunedì mattina vertice in Regione per valutare i progetti

Trivellazioni petrolifere in Irpinia e Sannio

Trivellazioni petrolifere in Irpinia e Sannio, il no dei parlamentari M5S, lunedì mattina vertice in Regione per valutare i progetti della Delta Energy, Case Capozzi e Pietra Spaccata.

Trivellazioni petrolifere in Irpinia e Sannio, il no dei parlamentari M5S

Trivellazioni petrolifere in Irpinia e Sannio, il no dei parlamentari M5S per la verifica della presenza di un giacimento petrolifero nel sottosuolo tra le province di Benevento e Avellino è unanime e perentorio.

Tutti i 29 Sindaci convocati lunedì, hanno dichiarato la loro contrarietà all’ennesima aggressione perpetrata a danno delle aree interne campane.

Contrarietà che il M5S sottoscrive in pieno, senza se e senza ma: nessuna indagine e nessuna perforazione deve essere condotta né nell’Irpinia e né nel Sannio.

La dichiarazione di intenti arriva dai parlamentari irpini e sanniti del M5S, ovvero Pasquale Maglione, Michele Gubitosa, Generoso Maraia, Maria Pallini, Ugo Grassi, Danila De Lucia, Angela Ianaro e Sabrina Ricciardi.