Sorpreso in auto con sette bombe artigianali, scatta la denuncia

I Carabinieri di Solofra, durante un normale controllo, hanno fermato un 30enne che trasportava 7 ordigni artigianali nella sua vettura

SOLOFRA. I Carabinieri della Stazione di Solofra hanno denunciato un 30enne, ritenuto responsabile di detenzione illegale di materiale esplodente.

I fatti si sono svolti nella Città Conciaria, durante un servizio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, finalizzato a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Nel corso di un posto di controllo la pattuglia ha fermato un’autovettura con a bordo il giovane della provincia di Frosinone.

Insospettiti dall’inspiegabile nervosismo manifestato dal soggetto, i Carabinieri hanno approfondito l’accertamento, ispezionando il veicolo. E all’esito della perquisizione personale e veicolare, i militari operanti hanno rinvenuto sette bombe di tipo artigianale, prive di qualsiasi etichettatura.

Alla luce delle evidenze raccolte, il 30enne, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Il materiale esplodente sequestrato sarà analizzato da parte dei Carabinieri Artificieri.

Sono in corso indagini finalizzate a stabilire sia la provenienza di quegli artigianali ordigni esplosivi sia eventuali obiettivi criminali in programma.