Tomba vandalizzata nel cimitaro di Sperone, è caccia ai colpevoli

La profanazione dovrebbe essersi verificata in un'orario compreso tra le 6 e le 7:30 del mattino, nessun'altra sepoltura è stata toccata

tomba profanata

SPERONE. Si segue la pista della vendetta per indagare sullo sconcertante episodio che  è stato scoperto ieri, al cimitero di Sperone quando, all’apertura al pubblico, alcuni cittadini si sono accorti di come una delle sepolture fosse stata brutalmente vandalizzata.

Chiunque sia il responsabile, ha agito in modo mirato, accanendosi solo su quell’unica sepoltura, dedicandosi principalmente al nome del defunto e alla sua definitiva cancellazione della lapide con uno spray di colore scuro.

Come se nascondendo il nome e i partcolari della vita dell’uomo sepolto, lo si volesse consegnare definitivamente all’oblio anche per i vivi.

Danneggiati anche i fiori e i lumini votivi presenti, mentre l’effige del defunto è stata completamente distrutta e lasciata giacere ai piedi della lapide.

Per risalire all’identita del colpevole, e soprattutto comprendere il movente di un tale accanimento, gli investigatori hanno acquisito le immagini di videosorveglianza del cimitero, sperando che chi ha compiuto questo gesto deplorevole possa avere un volto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *