Teatro Gesualdo: Foti ritira la delibera, il Massimo resta chiuso

Ancora problemi in Consiglio per decidere le sorti del "Carlo Gesualdo". La proposta della gestione esterna non è andata nelle Commissioni

aule assemblea foti-morgante paolo foti sindaco parcheggi teatro gesualdo

AVELLINO. Il sindaco Paolo Foti ritira la delibera sulla gestione esterna del Teatro Gesualdo. Al Consiglio comunale di ieri 30 ottobre 2017,  il primo cittadino di Avellino ha fatto di nuovo dietro front sulla proposta dell’esternalizzazione del Massimo cittadino. A determinare il ritiro, un vizio di forma. In apertura del consiglio il capogurppo dell’opposizione Dino Preziosi de “La svolta inizia da te” ha infatti dichiarato: «la delibera non è mai passata nelle commissioni preposte a valutarla, rispettivamente, Cultura e Trasparenza».

Critico in merito all’iter seguito per la proposta anche Giancarlo Giordano del gruppo “Si può” che, come si legge sul quotidiano online Irpinia News ha dichiarato: «Le delibere non possono arrivare in Aula senza confronto e con una decisione arbitraria della Presidenza del Consiglio. Negli ultimi sette mesi sono saltate anche le regole della buona creanza». Viste le presenze di maggioranza e opposizione in aula, la proposta di Foti avrebbe comunque rischiato la bocciatura per la mancanza di numeri necessari all’approvazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *