Stazione Hirpinia, nuovo colpo di scena

Secondo Grassi "Si era diffusa un'informazione sbagliata e pericolosa, secondo cui la stazione Hirpinia sarebbe costata 1,6 miliardi. Un'evidente errore"

DEF

La rassicurazione direttamente dal Senatore pentastellato Ugo Grassi

“Il Presidente Coltorti” – si legge nella nota – precisa che il riferimento alla somma di 1,6 miliardi di euro è relativo al preventivo di spesa 2016 per il l’intero lotto Grottaminarda-Orsara, parte del cosiddetto “corridoio sud” prescelto per la tratta Apice-Orsara, e non già per la sola “variante Grottaminarda”. Tale somma, peraltro, all’esito della variazione di percorso di cui al contratto, è stata diminuita di 371 milioni di euro, e deve perciò meglio intendersi quale euro 1,392 miliardi euro”

“L’osservazione va correttamente intesa nel senso che” – prosegue – ferma restando la realizzazione della stazione intermedia sulla tratta Apice-Orsara così come indicato dalla legge 133/2014 e posto che la linea Avellino-Benevento è in corso di elettrificazione, si verifichi se eventuali risparmi di spesa possano essere destinati alla elettrificazione della linea Avellino-Napoli”.

Risparmi significativi, dunque, per una questione che sta tenendo col fiato sospeso l’intera Irpinia.

Ancora, secondo Grassi, “Si era diffusa un’informazione del tutto sbagliata e pericolosa, secondo cui la stazione Hirpinia sarebbe costata 1,6 miliardi. Un’evidente errore”.

“Quella somma peraltro, all’esito della variazione di percorso, è stata diminuita di 371 milioni di euro, e si è ridotta quindi a 1,392 miliardi euro. Inoltre, sottolineando e ribadendo la realizzazione della stazione intermedia sulla tratta Apice-Orsara così come indicato dalla legge 133/2014 e posto che la linea Avellino-Benevento è in corso di elettrificazione, la Commissione propone che eventuali risparmi di spesa siano destinati alla elettrificazione della linea Avellino-Napoli. Quando a febbraio ci sarà la revisione del contratto, noi del Movimento 5 Stelle saremo in prima linea per far sì che questa proposta diventi uno degli obiettivi inseriti nel contratto di programma”.