La Madonna piange, si grida al miracolo nell’Avellinese

Nessuno, assicura la signora, avrebbe potuto provocare quella macchia, perchè la teca che custodisce l'immagine della Madonna è chiusa

Madonna di Sperone

Il volto della madonna di Medjugorje posto davanti ad un’abitazione di Sperone, secondo quanto raccontano alcuni testimoni avrebbe sulla guancia una lacrima di sangue

Stanno già gridando al miracolo gli abitanti Sperone, che a decine si sono radunati a casa della signora Maria per osservare da vicino la presunta lacrima di sangue.

Chi dice che sia una vera e propria lacrima chi, invece, afferma che si tratti di una specie di alone scuro ma che, attraverso il vetro che protegge l’icona della Madonna, non è possibile capire meglio.

La figura della Madonna è un’immagine che la signora portò con sé dopo un pellegrinaggio a Medjugorije, e che conserva gelosamente dal 2011.

L’apparizione

La signora Maria ha raccontato come, mentre era intenta nelle quotidiane faccende domestiche, abbia interrotto bruscamente quello che stava facendo perchè aveva notato che l’effige della Madonna aveva qualcosa di strano.
La Madonna piangeva.
La presunta lacrima partirebbe dall’occhio destro e scenderebbe fino al bordino dell’immagine, e sarebbe di colore scuro.
Nessuno, assicura la signora, avrebbe potuto provocare quella macchia, perchè la teca che custodisce l’immagine della Madonna è chiusa.
Dopo questa clamorosa rivelazione dall’abitazione della signora Maria c’è un continuo viavai di curiosi, devoti e scettici, che vogliono vedere da vicino la Madonna che piange.
Il caso è stato sottoposto alla Curia di Nola, che si sta interessando ma che mantiene assoluta discrezione sull’episodio.
Nei prossimi giorni si provvederà a prelevare l’immagine e ad esaminare quella macchia, ma a Sperone l’attesa è grande.