Sottopasso, la nota di Rossano sull’opera incompiuta dal 2007

L'architetto Rossano: «Sarebbe molto facile per gli amministratori di Avellino documentarsi sui tempi di completamento del Sottopasso e della riapertura del Ponte della Ferriera»

sottopasso Rossano

AVELLINO. La nota dell’architetto Claudio Rossano in merito al cantiere del sottopasso ad Avellino:

“Sarebbe molto facile per gli amministratori di Avellino documentarsi sui tempi di completamento del Sottopasso e della riapertura del Ponte della Ferriera; basterebbe chiederne notizia al Rup ingegnere Candela, Responsabile Unico per la realizzazione di questa opera interminabile, che dovrebbe avere un suo dettagliato cronoprogramma, elaborato che accompagna ogni perizia di variante. Da voci ben informate ho saputo che sarebbe necessaria da parte degli Uffici Comunali la richiesta – indirizzata al Provveditorato Opere Pubbliche – per il parere preventivo sui lavori del Sottopasso. Se la notizia fosse vera sarebbe veramente scandaloso! Ad oltre dieci anni dall’inizio dei lavori del Tunnel – iniziato nel 2007 – mancherebbe ancora ‘un parere preventivo’ all’esecuzione dei lavori.

E cosa mai potrebbero dire i tecnici di quel Provveditorato se fosse avanzata la richiesta comunale? Su tali fatti sarebbe necessaria una chiara risposta del Rup  Candela, il cui nominativo – caso strano – non compare sul sito della Trasparenza del Comune di Avellino, che per tutti gli altri tecnici riporta curriculum vitae, posizione all’interno della struttura comunale, retribuzioni percepite dal comune e dagli altri committenti. Per l’ingegnere Candela nulla di tutto ciò! La cosa viene portata a conoscenza del dottore Feola che – come Segretario Generale -contemporaneamente ricopre il ruolo di Responsabile della Prevenzione della Corruzione , Responsabile della Trasparenza ed attualmente anche quello di Dirigente del Settore Lavori Pubblici. Spero che ci sia qualche risposta dell’Amministrazione ai miei inquietanti interrogativi“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *