Saldi estivi al via anche in Campania: come evitare i raggiri

Secondo le stime di Confcommercio sono circa 15 milioni le famiglie che approfitteranno degli sconti, spendendo poco meno di 230 euro per nucleo

Al via i saldi di fine stagione anche in Campania, dopo gli anticipi di Sicilia e Basilicata.

Saldi estivi: i dati di Confcommercio

Secondo le stime di Confcommercio sono circa 15 milioni le famiglie che approfitteranno degli sconti, spendendo poco meno di 230 euro per nucleo, circa 98 euro a testa, per un giro d’affari totale di 3,5 miliardi.

«Questi saldi estivi rappresentano un banco di prova per i negozi multibrand e continuano a essere appetibili per i consumatori nonostante un contesto di ‘dittatura digitale’» commenta il presidente di Federazione Moda Italia Renato Borghi che invoca la web tax affinché anche i siti di e-commerce siano sottoposti alle stesse regole e imposte dei commercianti al dettaglio.

Come evitare i raggiri

  • Conservare sempre lo scontrino.
  • Controllare che i capi siano di fine stagione.
  • Confrontare i prezzi. 
  • Occhio agli sconti superiori al 50%.
  • Preferire i negozi di fiducia.
  • Provare i capi. 
  • Pagamenti elettronici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *