Privacy: attenzione al “phishing” via mail

Cresce il rischio di phishing, cioè il furto dei dati soprattutto attraverso mail, in questo periodo in cui molti utenti stanno ricevendo comunicazioni dalle aziende che si adeguano al Gdpr

Cresce il rischio di phishing, cioè il furto dei dati soprattutto attraverso mail, in questo periodo in cui molti utenti stanno ricevendo comunicazioni dalle aziende che si adeguano al Gdpr, il nuovo regolamento Ue sulla protezione dei dati in vigore da oggi 25 maggio.

Privacy, Gdpr e rischio phishing

“Un evento così importante nel mondo tecnologico non potrebbe non attrarre i criminali informatici – spiegano i ricercatori di Kaspersky Lab -…Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *