Pistole e munizioni detenute illegalmente: 60enne irpino nei guai

I Carabinieri hanno denunciato una persona di Monteforte Irpino ritenuta responsabile di detenzione illegale di munizionamento e omessa custodia di armi

MONTEFORTE IRPINO. I Carabinieri della Compagnia di Baiano, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria una persona ritenuta responsabile dei reati di detenzione illegale di munizionamento e omessa custodia di armi.

Armi munizioni illegali

In particolare, i militari della Stazione di Monteforte Irpino, nel procedere ai predetti controlli, hanno accertato che un 60enne del posto non aveva adottato tutte le cautele necessarie alla custodia delle sue due pistole, depositate all’interno di un cassettone.

Nel corso del controllo è stata altresì constatata la detenzione di una settantina di proiettili di vario calibro di cui il soggetto non era in grado di dimostrare la legittima provenienza

La denuncia

Nei confronti del 60enne è scattata pertanto la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Sia le armi che le munizioni sono state sottoposte a sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *