La nuova moda femminile: il trucco permanente

Dati alla mano, mentre buona parte del resto del paese fatica ad andare avanti, il mondo dell’estetica lascia registrare crescita costante di anno in anno: malgrado la crisi quindi, non si rinuncia al prendersi cura del proprio aspetto fisico.

L’universo femminile, un mondo composito all’interno del quale mode e tendenze cambiano frequentemente rincorrendosi con una periodicità quasi ossessiva. È il caso ad esempio del comparto della bellezza: il settore estetico per dirla meglio, vale a dire uno di questi segmenti a prova di crisi dell’economia italiana.

Dati alla mano, mentre buona parte del resto del paese fatica ad andare avanti, il mondo dell’estetica lascia registrare crescita costante di anno in anno: malgrado la crisi quindi, non si rinuncia al prendersi cura del proprio aspetto fisico.

Su questa tendenza influiscono anche alcune dinamiche esterne, ad esempio l’avvento della medicina estetica che è andata ad affiancare la chirurgia estetica: se quest’ultima prevedeva soltanto trattamenti invasivi, con il bisturi quindi, con la medicina estetica si è andati a fornire una serie di soluzione molto più easy, meno invasive e per certi aspetti anche più economiche.

Un esempio lampante di quanto si sta dicendo è fornito dal trucco permanente: da definizione, come si può leggere sul portale www.truccopermanente.it/, si sta parlando di un make up che viene disegnato direttamente sotto la pelle, nei primi strati dell’epidermide. Un po’ come avviene con il tatuaggio, con la differenza che in quest’ultimo caso si va molto più in profondità e infatti si ottiene un risultato definitivo.

La dermopigmentazione, questo il nome tecnico del trucco permanente o semipermanente, a dispetto dalla definizione non prevede effetti definitivi. Tende a sparire dopo 9/12 mesi in quanto realizzata con pigmenti di colore bioassorbibili e ipoallergenici. I vantaggi del trattamento sono presto detti: si parla soprattutto di risparmio di tempo, visto che le donne che decidono di optare per tale soluzione non dovranno più perdere ore ed ore davanti allo specchio a sistemare il proprio make up.

Inoltre con il trucco permanente è possibile andare a coprire in modo duraturo difetti evidenti del proprio viso, inestetismi legati a zone come contorno occhi, zigomi, contorno labbra e sopracciglia (in questo caso il trattamento più noto è il microblading). Nuove soluzioni che si fanno avanti all’intero di un settore che sembra non conoscere crisi; e che continua a generare numeri importanti in termini di fatturato a livello nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *