Morto l’uomo che aveva tentato il suicidio in carcere

Aveva tentato di uccidersi nella sua cella del carcere di Avellino il 31 ottore. L'uomo era l'assassino di Clorinda Sensale

Aveva tentato il suicidio nel carcere di Avellino, nel quale era detenuto da quando era stato riconosciuto colpevole dell’omicidio di Clorinda Sensale

L’uomo, Pellegrino Pulzone, era stato condannato a 20 anni di reclusione. Il 31 ottobre aveva tentato di uccidersi con alcune lenzuola presenti nella sua cella.

Solo l’intervento delgi uomini della Polizia Pentenziaria aveva evitato che l’insano gesto giungesse a compimento.

Ricoverato in ospedale da quel giorno, oggi il tragico epilogo.