Monteforte Irpino, truffatori in azione.

Gli abitanti hanno segnalato una Fiat Panda di colore bianco che si aggira per le campagne, ma anche per il centro, in cerca di potenziali vittime

MONTEFORTE IRPINO. Si sono moltoplicate nelle ultime ore le segnalazioni degli abitaanti di Monteforte Irpino in merito ad alcuni tentativi di truffa perpetrati a danno della popolazione.

Ad essere presi di mira, come sempre, gli anziani.

L’ultima di queste truffe, però, non è andata a buon fine proprio per la prontezza di riflessi della vittima che, intuendo il raggiro, ha prontamente replicato ai truffatori evitando il peggio.

Le modalità

Si tratta di un modus operandi fondalmente classico, ma che ancora riesce a sorprender qualcuno. Il malvivente ha tentato di estorcere denaro con la solita storia dell’acquisto effettuato dal figlio della vittima, nello specifico un orologio, e della mancanza di tempo per consegnarlo materialmente.

A questo punto si rivolge alla potenziale vittima, chiedendo il pagamento della somma totale per l’acquisto dell’orologio.

Nell’ultimo caso raccontato dalla mancata vittima, la donna protagonista non si sarebbe lasciata abbindolare e avrebbe suggerito al truffatore di rivolgersi direttamente al figlio.

Non solo orologi

Diversi residenti del comune irpino hanno segnalato anche altri tipi di truffe. Nello specifico è stata portata all’attenzione, soprattutto tramite il passaparola dei social network, la presenza di finti operatori di una società di energia elettrica che, con la scusa di effettuare verifiche all’impianto, hanno cercato di entrare in alcune abitazioni.

Gli abitanti hanno segnalato una Fiat Panda di colore bianco che si aggira per le campagne, ma anche per il centro, raccontando agli abitanti sempre la stessa storiella, in attesa che qualcuno ci caschi.

Le Forze dell’Ordine invitano sempre a diffidare di potenziali affari proposti da sconosciuti, e di rivolgersi sempre agli agenti denunciando gli episodi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *