Mirabella, donna muore per esalazioni di gas metano

Lieve intossicazione da gas metano, per il marito e la cognata della donna, ricoverati in prognosi riservata all'Ospedale di Salerno. Sono in corso le indagini dei carabinieri

Monteverde

MIRABELLA ECLANO. Donna di 70 anni muore per esalazioni di gas metano. È successo nella tarda serata di ieri, a Mirabella Eclano, la 70enne è deceduta a causa di probabili esalazioni propagate dalla caldaia a metano collegata all’interno dell’abitazione.

L’incidente

Sul luogo sono prontamente intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano e i Vigili del Fuoco del distaccamento di Grottaminarda, oltre al personale medico del 118.

Sono rimasti intossicati anche il marito coetaneo della donna deceduta e la cognata 50enne, entrambi in prognosi riservata presso l’ospedale di Salerno. Il marito della 50enne, sopraggiunto per soccorrere i malcapitati, ha riportato una lieve intossicazione.

L’abitazione è stata sottoposta a sequestro su disposizione dell’Autorità Giudiziaria e la salma è stata trasferita presso l’obitorio dell’ospedale di Benevento.

Restano in corso le indagini per ricostruire la dinamica dell’incidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *