Miele, ancora nessuna richiesta per questa dolce mammina. L’appello

I cuccioli sono carini, paffuti e teneri, ma anche i cani adulti non sono da meno, e sanno dare forse ancora più amore rispetto ad un cucciolo

Vi ricordate della piccola Miele? La mammina ritrovata a Montemarano, abbandonata incinta e sola, venne salvata dalle volontarie che la aiutarono a dare alla luce i suoi splendidi tesorini, uno più bello dell’altro.

Ebbene, come troppo spesso accade, i cuccioli sono  subito andati in preaffido…lei no.

Spesso la gente non si rende conto di quanto sia più faticoso allevare un cucciolo rispetto all’adottare un cane già adulto.

Le “marachelle” dei cuccioli non capiteranno mai a chi prende un cane già adulto specialmente uno che, come la dolce Miele, è abituata all’uomo e alla convivenza.

I cuccioli sono carini, paffuti e teneri, ma anche i cani adulti non sono da meno, e sanno dare forse ancora più amore rispetto ad un cucciolo, inconsapevole, ancora, di come funziona la vita.

I cani adulti, specialmente quelli che hanno subìto un abbandono, hanno il doppio, il triplo, della gratitudine, e danno amore incondizionato ancora di più rispetto ad un cucciolo, che ancora ha da farsi un’idea di quelli che sono i suoi amici umani, gli spazi da condividere e quelli che sono solo per lui, gli orari della pappa e dei bisogni, e le abitudin di coloro che li adottano.

Diamo una chanche anche a Miele, perchè la merita…sinceramente.

Per informazioni e adozione contattare la volontaria Katia Mauriello al numero 349 372 6338

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *