Caso di meningite a Solofra, la piccola Marianna è tornata a casa

Le parole di ringraziamento ai medici da parte dei genitori di Marianna, la bimba di Solofra affetta da meningite che venne ricoverata d'urgenza a Napoli

landolfi anestesisti

Sono finalmente solo un brutto ricordo i giorni in cui la piccola Marianna lottava per la vita in un letto dell’Ospedale Cotugno di Napoli

La piccola, ricoverata d’urgenza il 15 ottobre presso l’ospedale Landolfi di Solofra, per i sintomi di una meningite meningococcica, adesso sta bene e ha ripreso la vita di tutti i giorni.
Adesso che il peggio è passato, i genitori della piccola, Raffaele e Gina, hanno deciso di ringraziare i medici che hanno immediatamente compreso i sintomi e idirizzato le cure verso la giusta direzione, permettendo alla piccola Marianna di guarire.

Le parole dei genitori

“Sta bene, siamo felici che tutto è finito e quei momenti resteranno solo un brutto ricordo. Cogliamo l’occasione per sottolineare l’importanza di avere avuto un ospedale vicino con personale professionale e competente. Ringraziamo di cuore il professore Felice Nunziata, il pediatra, dottore Guglielmo Racioppi, l’anestesista e tutti i presenti quella sera in pronto soccorso, per il loro immediato intervento. Rringraziamo il primario Carlo Tascini, medici e infermieri dell’ospedale Cotugno per la costante e premurosa cura rivolta a nostra figlia. Ringraziamo per il continuo interessamento mostrato innanzitutto dal nostro primo cittadino Michele Vignola e dai nostri parenti e concittadini”.