Maxi sequestro di bombole di gpl a Lioni

Per i due soggetti, rispettivamente di anni 40 e 60, è dunque scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

 

LIONI. Continua incessante l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, costantemente impiegati in servizi di controllo del territorio per garantire sicurezza e rispetto della legalità.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi, in collaborazione con i Vigili del Fuoco di Avellino, hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria due persone ritenute responsabili del reato di Omessa denuncia di materiale esplodente.

L’operazione è stata portata a termine a seguito di un’attività di verifica svolta da parte dei militari dell’Arma ad alcuni rivenditori di bombole di gas: all’esito di tali controlli sono state sottoposte a sequestro oltre 700 bombole, contenenti complessivamente circa 7mila chili di gas, detenute senza le prescritte autorizzazioni antincendio.

Per i due soggetti, rispettivamente di anni 40 e 60, è dunque scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.