Mammina e i suoi cuccioli, una toccante storia di sopravvivenza. L’appello di oggi

Non ha ancora un nome, ma per questa mammina coraggiosa non conta. L'importante per lei è aver salvato i suoi cuccioli. La sua commovente storia

OSPEDALETTO D’ALPINOLOQuella di oggi è una storia di attaccamento alla vita e amore incondizionato, quello che solo una madre può dare.
Quella che vedete in queste immagini, infatti, è una dolce mammina, ancora senza nome, che è stata capace di affrontare da sola, senza l’aiuto di nessuno, un momento difficile come il parto, e ha dato alla luce gli splendidi pupini che vedete nelle foto.
Come posto per far nascere i suoi piccoli ha scelto il giardino privato di una signora, ad Ospedaletto D’Alpinolo, che si è ritrovata questa tenera scena al suo ritorno a casa.
La mammina aveva scavato un piccolo fosso, nel giardino dove si era rifugiata, e li ha partorito tutta sola.
Che grande prova per lei deve esssere stata!
Adesso la signora che l’ha trovata ha sistemato lei e i pupini, come ha potuto, e poi ha chiamato i volontari.
Quello che serve ora è uno stallo, anche temporaneo, per questa mammina e i suoi cuccioli.
Per offerte di stallo o richieste di adozione, contattate la volontaria Katia Mauriello al numero 3493726338