Alcol e droghe sulle strade irpine: quasi 31mila controlli della Polizia

Il consumo di alcol e droghe si ripercuote maggiormente sulla strada in Irpinia. Ad intervenire tempestivamente è la Polstrada

In Irpinia il consumo di alcol e droghe si ripercuote maggiormente sulla strada, mettendo a rischio non solo la sicurezza di chi è alla guida, ma anche quella degli innocenti.

Alcol e droghe: i controlli

La Polstrada irpina ha sottoposto alle operazioni di controllo 30.987 conducenti. Il numero di patenti ritirate sono 433 e 1.251 i casi di sottrazione della carta di circolazione. Revoche applicate per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e alcol. Le disposizioni hanno avuto luogo nelle zone più sensibili e particolarmente trafficate.

Le dichiarazioni

Alfano, il dirigente della Polstrada di Avellino, spiega: «I controlli che effettuiamo sono sempre mirati e avvengono in collaborazione con l’Asl. Dai dati in nostro possesso è emerso un aumento del consumo di alcolici e super alcolici, oltre che di droghe leggere e pesanti, tra i giovanissimi e in special modo tra le ragazze». Al momento è soltanto l’età media del consumatore a diminuire. I dati più allarmanti riguardano i neopatentati, soprattutto il sabato sera.

I dati

Dall’inizio dell’anno ad oggi, si può constatare che le violazioni più commesse riguardano la guida in stato di ebbrezza. Infatti, 64 sono le infrazioni legate all’alcol e 10 alla droga. Dalle statistiche si evince che le sanzioni amministrative non risultano efficaci per attenuare questo problema sociale.