Il Santo del giorno: oggi si celebra Santa Flora di Cordova

Si disse che il suo corpo, dopo essere stato gettato nei campi e rispettato dalle bestie che non se ne nutrirono, fu gettato nel fiume Guadalquivir

Nacque a Cordova nella Spagna islamica, da padre musulmano e madre cristiana. Una volta morto il padre fu educata al cristianesimo insieme alla sorella Baldegoto ma fu osteggiata dal fratello musulmano

Oggi, 24 novembre si celebra Santa Flora di Cordova

Scappò una prima volta dalla casa natale per farvi poi ritorno poiché suo fratello aveva fatto imprigionare dei religiosi e dei chierici per ricattarla. Tornata fu brutalmente battuta. Si allontanò di nuovo da casa per anni e ne fece ritorno per volontà di martirio. Flora sapeva del destino che l’avrebbe aspettata se si fosse consegnata al cadì. Fu imprigionata ed in carcere conobbe Eulogio, uno dei martiri di Cordova che diede notizia del suo martirio e fu decapitato per aver professato la fede cattolica.

Si disse che il suo corpo, dopo essere stato gettato nei campi e rispettato dalle bestie che non se ne nutrirono, fu gettato nel fiume Guadalquivir.

Il suo emblema è la palma.

Altri santi e celebrazioni del 24 novembre

– Sant’ Alberto di Lovanio
Vescovo e martire

– Beato Balsamo di Cava
Abate

– San Colman di Cloyne
Vescovo

– San Crisogono di Aquileia
Vescovo e martire

– Santa Firmina (o Fermina) di Amelia
Martire

– Beata Maria Anna Sala
Vergine

– Beate Niceta di Santa Prudenzia Plaja Xifra e 11 compagne
Vergini e martiri

– Santi Pietro Dumoulin-Borie, Pietro Vo Dang Khoa e Vincenzo Nguyen The Diem
Sacerdoti e martiri

– San Porziano
Abate in Alvernia

– San Protasio
Vescovo di Milano

– San Romano di Blaye