Grottaminarda: petardi alla partita di calcio

Denuncia e Daspo per un tifoso della squadra ospite beccato con un petardo inesploso. Il giovane è di Mercato San Severino

suicida riciclaggio ricettazione domiciliari truffa Solofra violenza sorvegliato speciale sicurezza lavoro genitori assolto Gerardo Pizzullo Grottominarda calcio solofra inquinamento conciari truffa lauro incidente di caccia

GROTTAMINARDA. Calcio minore: probabile Daspo per un tifoso. Durante il weekend appena trascorso, i Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino, nell’ambito dei servizi disposti dal Comando Provinciale di Avellino, hanno effettuato i necessari dispositivi per il mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica in concomitanza con i vari incontri di calcio minore, disputati negli impianti sportivi del territorio di competenza.

In particolare, nel corso della gara di calcio che si è tenuta nel pomeriggio di ieri presso lo stadio comunale di Grottaminarda, sono stati esplosi alcuni petardi. È stato necessario l’intervento dei carabinieri della locale Stazione, presenti sul posto per servizio di ordine pubblico: all’esito del controllo, nella zona degli spalti destinata alla tifoseria della squadra ospite, un giovane tifoso del Mercato San Severino veniva trovato in possesso di un petardo inesploso.

Accompagnato in Caserma, successivamente agli accertamenti di rito per il ragazzo è scatta, oltre alla proposta per l’emissione del Daspo (il divieto di accesso ai luoghi ove si svolgono manifestazioni sportive), la denuncia in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria perché ritenuto responsabile di possesso di artificio pirotecnico in occasione di manifestazione sportiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *