Al Godot Art Bistrot: la cantautrice Haley Heynderickx

Domenica 5 novembre la tappa del primo tour italiano della cantautrice americana. Alle ore 22 appuntamento imperdibile con le intense armonie folk

Concerti Godot Art Bistrot

AVELLINO. Haley Heynderickx sbarca al Godot Art Bistrot di via Mazas ad Avellino. La splendida cantautrice americana, sarà per la prima volta in Italia, domenica 5 novembre.  Dopo aver suonato ovunque negli Stati Uniti, l’artista è dunque pronta a emozionare il pubblico anche nel nostro Paese con un tour di 10 date che attraverserà lo stivale.

Nata a Stockton, in California, cresciuta a Forest Grove, in Oregon, Haley Heynderickx, oggi di stanza a Portland, non proviene da una famiglia di musicisti, ma decide di iniziare a suonare dopo avere fatto un sogno nel quale era la versione femminile di Jimi Hendrix. Comincia, quindi, a suonare la chitarra all’età di appena 11 anni, anche se nel suo paese l’unico maestro di musica disponibile sa insegnarle solo il bluegrass.

Nonostante le diverse idee musicali, poi sviluppate dalla songwriter, questo primo approccio risulterà comunque fondamentale nella creazione del suo personalissimo sound, che lei stessa ama definire «doom folk» perché nasce da una distorsione in chiave elettrica delle influenze roots.

Oggi, Haley Heynderickx si lascia ispirare dal folk di stampo 60’s e 70’s con chiare influenze che vanno da Bob Dylan e Nick Drake fino aNico e Angel Olsen. Le sue sono canzoni sognanti e ansiogene, dove una voce celestiale, calda e sofferente al punto giusto si fonde a una tecnica chitarristica sopraffina. Dopo aver pubblicato due Ep, «Fish eyes» e «Unpeeled», nel 2018 uscirà il suo primo e attesissimo album «I Need to Start a Garden»licenziato dalla «Mama Bird Recording» e anticipato dall’incantevole singolo «Oom Sha La La».

L’appuntamento con la straordinaria musica della cantautrice è fissato per le ore 22 di domenica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *