Giornata del risparmio energetico: “M’illumino di meno” a Fontanarosa

Il 23 febbraio in tutta Italia si celebra la giornata del risparmio energetico. L'Istituto comprensivo di Fontanarosa aderisce all'iniziativa "M'illumino di meno" lanciata 14 anni fa dalla trasmissione radiofonica Caterpillar di Rai Radio2

giornata del risparmio energetico m'illumino di meno

FONTANAROSA. Giornata del risparmio energetico: anche per l’edizione 2018, l’Istituto comprensivo “L. Di Prisco” di Fontanarosa ha aderito a “M’illumino di Meno 2018”, una vera e propria campagna di sensibilizzazione all’uso responsabile delle risorse e all’adozione di comportamenti ecosostenibili, lanciata 14 anni fa dalla trasmissione radiofonica Caterpillar di Rai Radio2.

M’illumino di meno a Fontanarosa

“Il nostro Istituto comprensivo – ha sottolineato la Dirigente dell’Istituto, De Donno – ha formalmente inoltrato la propria adesione all’iniziativa in considerazione del fatto che la scuola, luogo di formazione dei giovani, ha il compito di educare al rispetto dell’ambiente e di rendere consapevole gli alunni dei problemi legati al consumo sconsiderato dell’energia elettrica.

La partecipazione all’iniziativa da parte del mondo della scuola è dunque un atto doveroso, anche e soprattutto in considerazione delle linee guida contenute nel nostro Ptof. Pertanto, dato che l’attività scolastica si svolge prevalentemente di mattina, abbiamo previsto 10 minuti di “buio” dalle 10.20 alle 10.30 di venerdì 23 febbraio spegnendo tutte le luci e ogni dispositivo elettrico.

Inoltre, in ciascuna classe di ogni ordine e grado i nostri alunni saranno guidati a riflettere sull’importanza della efficienza energetica, sulla condivisione delle risorse come strategia efficace di risparmio e sull’importanza di camminare a piedi”.

Quest’anno infatti Caterpillar e Radio2 dedicano M’illumino di Meno alla bellezza del camminare e dell’andare a piedi ‘perché sotto i nostri piedi c’è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo’.

L’iniziativa in tutta Italia

M’illumino di Meno è un’iniziativa simbolica e concreta – spegnere le luci e testimoniare il proprio interesse al futuro dell’umanità – che è diventata subito molto partecipata: si spengono sempre le piazze italiane, i monumenti – la Torre di Pisa, il Colosseo, l’Arena di Verona -, i palazzi simbolo dell’Italia – Quirinale, Senato e Camera – e tante case dei cittadini. Si sono spenti per M’illumino di Meno la Torre Eiffel, il Foreign Office e la Ruota del Prater di Vienna. In decine di Musei si organizzano visite guidate a bassa luminosità e nelle scuole si discute di efficienza energetica.

Ogni anno, generalmente sul finire del mese di febbraio, si celebra la Giornata del Risparmio Energetico in ricordo di quel 16 febbraio 2005 quando è entrato in vigore il Protocollo di Kyoto, un accordo internazionale sottoscritto per contrastare il riscaldamento climatico.

Quest’anno, il ’compleanno’ del Protocollo di Kyoto si festeggerà il 23 febbraio e per quel giorno si spegneranno come ogni anno tanti luoghi simboli del nostro Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *