Giornata Mondiale O.N.U. nel ricordo delle vittime della strada

Il quarto Programma di azione europea sulla sicurezza stradale 2010-2020 quantifica un nuovo obiettivo indicando una riduzione ulteriore del 50% in 10 anni

AVELLINO. Domenica 18 novembre si celebrerà la “Giornata mondiale O.N.U. in ricordo delle vittime della strada”

Un momento di ricordo e riflessione che viene dedicato ogni anno, la terza domenica di novembre, alle vittime di incidenti stradali ed ai loro familiari, proclamato per la prima volta dall’Onu (Organizzazione delle Nazioni Unite) nel 2005, per contribuire al cambiamento delle abitudini negative degli automobilisti.

Nell’ambito di tale manifestazione alle ore 10:30 di domenica 18 novembre in Avellino,  verrà celebrata una messa presso la Chiesa del SS. Rosario sita al Corso Vittorio Emanuele III a cui prenderanno parte le famiglie appartenenti all’organizzazione provinciale “Associazione Italiana Familiari Vittime della Strada” con la partecipazione del Presidente Provinciale Sig.ra Anna Diglio Nardone.

Durante la mattinata, lungo l’anzidetto corso, si svolgerà un’attività di sensibilizzazione sulle principali cause di incidenti stradali e sulla sicurezza stradale.

La sicurezza stradale è infatti uno dei maggiori problemi che i Paesi europei devono affrontare.

Il quarto Programma di azione europea sulla sicurezza stradale 2010-2020 quantifica un nuovo obiettivo indicando una riduzione ulteriore del 50% in 10 anni delle vittime d i incidenti stradali.

In questa occasione la memoria va a tutte le vittime di incidenti, compresi gli appartenenti alle Forze di Polizia che sono sulla strada tutti i giorni per compiere il proprio dovere.