Genova, crolla ponte sull’autostrada: 35 morti, una bimba fra le vittime

È il bilancio delle vittime causate dal crollo del ponte Morandi a Genova. Quattro, invece, le persone estratte vive dai soccorritori dalle macerie

Si aggrava il bilancio delle vittime causate dal crollo del ponte Morandi a Genova: sono al momento 35 i morti accertati, fra cui una bambina di 10 anni. A riferirlo sono i vigili del fuoco. Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, ha evidenziato che si tratta di «un bilancio parziale e destinato ad aggravarsi». Alcuni soccorritori parlano di 35 vittime, un numero destinato ancora a salire.

Quattro persone estratte vive

Quattro, invece, le persone estratte vive dai soccorritori nel groviglio di macerie: gli “angeli” di Protezione Civile e forze dell’ordine stanno lavorando da ore senza sosta, sotto la pioggia, per salvare le vite dei coinvolti nel disastro del capoluogo ligure: nel pomeriggio, a quasi cinque ore dalla sciagura, i vigili del fuoco hanno tratto in salvo una donna, estratta viva dalle macerie.

CONTINUA A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *