Furti a Contrada Archi, è allarme tra i residenti

Furti a Contrada Archi. Dopo Bagoli i ladri hanno preso di mira un''altra delle zone periferiche del Capoluogo, e tra i residenti e di nuovo allarme

Furti a Contrada Archi

AVELLINO. É di nuovo allarme furti a Contrada Archi. Tre persone incappucciate hanno fatto irruzione all’interno del cortile di una villetta, ma sono stati fermati dalla proprietaria, che li ha visti e ha dato l’allarme.

Furti a Contrada Archi, residenti esasperati

É stato solo per puro caso che i malviventi sono stati individuati e fermati in tempo. La proprietaria dela villetta presa di mira dai ladri, infatti, era uscita per portare all’interno il bucato, ed è stato in quel momento che si è accorta della presenza di tre persone all’interno del giardino.

La signora ha urlato per attirare l’attenzione dei familiari, che sono riusciti a mettere in fuga i ladri, fuggiti poi tra le campagne circostanti.

I malviventi erano riusciti ad accedere al giardino dell’abitazione tramite la rete di recinzione, che era stata manomessa.

Secondo le testimonianze, sarebbero stati almeno 3, incappucciati e muniti di attrezzi da scasso.

Una situazione insostenibile

Zone poco illuminate e abitazioni collocate in zone da cui è facile poi fuggire, sarebbero queste le caratteristiche che hanno in comune le zone prese di mira dai ladri.

Contrada Bagnoli e Contrada Archi sono le zone preferite dai malviventi, che ormai non temono di agire neanche quando all’intero delle abitazioni si trovano ancora le persone.

I residenti si sono premuniti, grazie a sistemi di sorveglianza e cani da guardia, ma l’allarme resta alto e gli abitanti chiedono una maggior illuminazione delle zone periferiche e più controlli da parte della forze dell’ordine.