Dimagrire in gravidanza è possibile: ecco come

La gravidanza, infatti, è un periodo molto particolare della vita di una donna e proprio per questo non si devono fare scelte azzardate e nulla deve essere lasciato al caso.

In molti pensano che in gravidanza sia impossibile dimagrire e che, al contrario, si prendano kg su kg che, dopo il parto, risultano estremamente difficili da smaltire. Ma non è così: è buona norma, infatti, tenere il peso sotto controllo specialmente durante la gravidanza, così da non rischiare di arrecare danni sia alla propria salute che a quella del nascituro.

Naturalmente, per dimagrire in gravidanza si devono seguire delle regole ed è per questo che è utile ascoltare quelli che sono i consigli e i pareri del proprio medico e degli esperti della nutrizione.

La gravidanza, infatti, è un periodo molto particolare della vita di una donna e proprio per questo non si devono fare scelte azzardate e nulla deve essere lasciato al caso.

Per entrare nel vivo del discorso, quindi, come dimagrire in gravidanza?

Come detto, il primo consiglio che danno gli esperti in tal senso è quello di evitare nella maniera più assoluta il fai da te, che potrebbe essere nocivo sempre e in gravidanza ancora di più. No assoluto, quindi, alle diete ferree e a quelle che non sono sicure: si potrebbe mettere a rischio la salute del nascituro. Non ci si deve far attrarre, quindi, da quei regimi alimentari che vengono presentati sui giornali e che vanno tanto di moda!

Quello che si deve fare, se si è in sovrappeso o si è obese, è perdere peso in maniera controllata. Come? Seguendo un regime alimentare sano ed equilibrato e facendo attenzione a ciò che si mangia, ma senza cadere in restrizioni che potrebbero danneggiare la salute di madre e bambino.

Ritorna, quindi, il concetto della sana e corretta alimentazione che, come ci dicono gli esperti, dovrebbe essere seguita sempre e non solo nel momento in cui si devono perdere dei chili in eccesso.

Prima si tendeva a pensare che in gravidanza fosse normale mangiare di più e che bisognasse assecondare qualsiasi voglia in fatto di cibo: niente di più sbagliato! Attualmente, i ginecologi sono tutti d’accordo sul consigliare di non prendere troppo peso nella fase della gestazione, poiché questo potrebbe rendere estremamente più faticoso il parto. Ecco, quindi, che si consiglia di seguire un regime alimentare nel quale non si rinunci a nulla dal punto di vista dei nutrienti, ma si faccia attenzione a non esagerare.

E a chi si domanda quanti kg si dovrebbero prendere in gravidanza, gli esperti rispondono che il numero ottimale non supera i 12!

Quali sono i consigli da tenere a mente? Probabilmente non tutti lo sanno ma, da qualche tempo a questa parte, si è appurato che le donne in gravidanza hanno bisogno di circa 300 kcal in più al giorno ed è per questo che è importante stabilire, assieme al proprio ginecologo, il regime alimentare da seguire, senza troppe restrizioni ma anche senza eccessi di alcun tipo.

Si deve cercare soprattutto di non ingrassare troppo e questo vale anche per le donne che non partono da una situazione di sovrappeso o obesità.

In poche parole, si deve fare attenzione a non scatenare delle carenze nutrizionali, ma anche a non prendere un numero spropositato di chili che, successivamente, diventerebbero difficilissimi da smaltire.

Fino a qualche anno fa, un discorso di questo tipo era impensabile: tuttavia, con il passare del tempo, si è capito che, per salvaguardare anche e soprattutto la salute del nascituro, il peso deve essere tenuto costantemente sotto controllo, anche grazie a un regime alimentare ad hoc. Come sottolineato, però, non ci si deve mai affidare a diete precostituite o trovate in rete: in questi casi il fai da te è più pericoloso che mai. Si consiglia, quindi, di consultare il proprio medico per farsi indirizzare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *