Digitalizzare un’impresa: i motivi per applicarla

Da qualche anno è partita una corsa alla digitalizzazione da parte delle imprese che hanno ben capito l’importanza di essere competitive sul mercato

impresa digitale

Da qualche anno è partita una vera e propria corsa alla digitalizzazione da parte delle imprese che hanno ben capito l’importanza di essere competitive sul mercato, sposando l’evoluzione digitale. Oggi, infatti, i nuovi strumenti tecnologici consentono di usufruire di diversi servizi, come ricevere fax su pc oppure realizzare un progetto innovativo direttamente sul web. Digitalizzare vuol dire sfruttare quelle tecnologie digitali che si rivelano strumenti chiave per far funzionare meglio il business. Queste infatti aiutano ad analizzare al meglio il mercato e a relazionarsi con i clienti in maniera efficace e soddisfacente.

Alla base del processo di digitalizzazione dovrà esserci quindi un’ottima conoscenza dei sistemi informativi aziendali (come il cloud, il data warehouse e le varie app) da parte sia dei dirigenti sia del personale.

Si tratta, dunque, di una esigenza immediata a cui bisogna guardare con urgenza per diversi motivi. Innanzitutto perchè il mobile impone la digitalizzazione e tutto oggi si muove sugli smartphone. Con una penetrazione nel tessuto sociale di circa il 90 percento per smartphone e tablet e di circa il 78 percento per i computer e con un 42 percento di potenziali clienti che si affidaai soli cellulari per le ricerche pre-acquisto, diventa chiaro che il mobile sta trasformando le modalità di fare business e le aziende devono imparare a costruire e mantenere la propria identità digitale con la stessa cura con cui curano la propria identità fisica nel mondo reale.

Investire nella digitalizzazione significa investire sul futuro. La rete rappresenta una nuova opportunità per gli utenti impone alle aziende una rapida digitalizzazione. Inoltre, tutto questo non è il momento o una moda: con oltre il 99.4 percento degli oggetti fisici non ancora connessi, si può immaginare che l’espansione verso il Web del mondo reale sarà inarrestabile e durerà per molti dei prossimi anni.

Digitalizzare la propria azienda vuol dire darle agilità, caratteristica che permette alle aziende di rimanere attive in mercati che subiscono un’evoluzione continua a causa della velocità di cambiamento del mondo digitale. Non avere agilità ad evolversi e ad adattarsi alle esigenze, profilando al meglio i mercati e le richieste, significa inabilità al cambiamento e quindi estinzione.

Per essere competitivi nel mondo del lavoro bisogna  anche adattarsi ai bisogni specifici dei potenziali clienti e questa necessità impone alle aziende l’esigenza di conoscere l’utente, intrecciando rapporti multimediali utili a ottenere tutta una serie di dati da analizzare poi attraverso sistemi predittivi e adattivi tipici della digitalizzazione dell’economia moderna. Per rispondere a queste esigenze le aziende devono imparare ad agire ed essere presenti lì dove gli utenti si riuniscono, interagendo con loro in diversi modi e in maniera personalizzata.

Un processo, dunque, indispensabile per il presento e per il futuro di qualsiasi realtà imprenditoriale che voglia essere competitiva sul mercato ed avere successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *