Corse scolastiche sospese AIR e autobus sovraffollati: caos trasporti

Corse scolastiche sospese AIR e autobus sovraffollati: caos AIR. A causa della riduzione delle corse per i giorni di festa i cittadini sono rimasti a piedi

Corse scolastiche sospese AIR
Corse scolastiche sospese AIR e autobus sovraffollati: caos trasporti. A causa della riduzione delle corse per i giorni di festa, parecchi cittadini sono rimasti a piedi.

Corse scolastiche sospese AIR e autobus sovraffollati: caos trasporti

Corse scolastiche sospese AIR per tutte le feste, e la rabbia dei cittadini monta, giustificatamente. Si fa tanto per incentivare i trasporti pubblici ed evitare che il livello id inquinamento si alzi…e poi? Si tagliano le corse?

E’ come un gatto che si morde la coda.

Rabbia giustificata

Spostamento del terminal autobus, ordinanza antismog, proposta di utilizzare navette per raggiugere il centro e lasciare l’auto a casa: tutte cose molto belle, sula carta. Ma nel concreto, poi, si verificano le situazioni che i poveri utenti AIR hanno potuto toccare con mano nei giorni caldi delle feste.

Per coloro che volevano usufruire di un comodo mezzo pubblico per andare a Napoli, c’è stata un’amara sorpresa di Natale: COMPLETO.

No, non è un nuovo centro commerciale, ma la scritta che molti cittadini, che non hanno avuto la lugimiranza di andare a prendere l’autobus direttamente al capolinea, hanno visto campaggiare sui mezzi AIR che circolavano in città nei giorni scorsi.

Chi non partiva da Piazzale Kennedy rimaneva a piedi.

Tutto rimarrà così fino al 7 gennaio

E’ tutto come gli altri anni, perchè stupirsi? Questa più o meno è stata la sintesi della risposta che l’azienda ha dato a seguito delle numerose proteste giunte ai centralini dell’AIR nei giorni scorsi.

Ma niente comunque è cambiato o cambierà in alcun modo.

Nessuna corsa supplementare di supporto fino al naturale rientro degli studenti tra i banchi il 7 gennaio.

Quindi, smog o meno, prendete l’auto, che è meglio. O forse peggio…dipende dai punti di vista.