Sfiducia Ciampi, entro pochi giorni verrà nominato il commissario

La cittadinanza è in apprensione per il destino di una città già fiaccata da varie problematiche, a cominciare da quelle legate ad economia e ambiente

I tempi sono stretti, ma dopo il disastro di Ciampi la città non può più attendere oltre. Entro pochissimi giorni sarà nominato commissario prefettizio

Il commissario prefettizio, che poi assumerà la carica di commissario straordinario, nominato direttamente dal Ministero dell’Interno, che rimarrà in carica fino alle nuove elezioni, che dovranno tenersi necessariamente tra il 15 aprile e il 15 giugno del 2019, probabilmente insieme alle consultazioni europee.

Naturalmente Ciampi manterrà ancora la carica, fino all’arrivo effettivo del commissario.

In città c’è incertezza

La notizia della caduta di Vincenzo Ciampi ha immediatamente messo in allarme i cittadini di Avellino, che hanno espresso via social la propria rabbia.

Nei vari gruppi facebook i cittadini esprimono la propria preoccupazione per il destino di una città già fiaccata da varie problematiche, a cominciare da quelle legate all’economia, che stenta a ripartire.

Con l’approssimarsi delle festitvità natalizie i cittadini sono preoccupati per la possibilità, più che concreta, che nel caos di questio giorni la nuova amministrazione decida di cancellare ogni iniziativa e ogni intervento per il Natale, e certamente in un momento così delicato sarebbe un vero disastro per il capoluogo irpino.

Purtroppo al momento la priorità è la gestione del Comune, limitare i danni e dare continuità.

Con la speranza che possa essere una cosa possibile.