Cinzia Sciuto e la visione laica della vita

L'appuntamento con Cinzia Sciuto e il suo libro, "Non c'è fede che tenga", è oggi pomeriggio alle ore 17.30 presso la libreria L'Angolo delle Storie

Cinzia Sciuto

“La laicità è un atteggiamento mentale che rifiuta ogni principio di autorità, non solo quello religioso. Essere laici significa non invocare nessuna tradizione – che sia religiosa o meno per il laico è del tutto irrilevante – per giustificare una limitazione, se non addirittura una violazione dell’autonomia e della libertà di ciascun singolo essere umano”.

Per Cinzia Sciuto, filosofa e redattrice di MicroMega, la strada da percorrere per una società capace di tenere insieme disomogeneità culturale e diritti delle persone è quella di una visione etica e politica radicalmente laica.

Ma che cosa significa, concretamente, essere laici al giorno d’oggi?

Il 6 Novembre alle ore 17.30 presso la libreria L’Angolo delle Storie, affronterà la questione con quanti prenderanno parte alla presentazione della sua ultima fatica letteraria, intitolata “Non c’è fede che tenga – Manifesto laico contro il multiculturalismo” ed edita dalla Feltrinelli.

Con lei anche Fabio Milito Pagliara, coordinatore del circolo Unione Atei e Agnostici Razionalisti di Salerno.

L’incontro – organizzato dalla Chiesa Pastafariana Italiana – sarà condotto dalla giornalista Rossella Strianese.