Rimpasto in giunta, Ciampi: “Non tratto su nomi e poltrone”

Il sindaco di Avellino: "Aprire sulle linee programmatiche, come ho fatto giovedì in consiglio comunale, non vuol dire dar vita ad un rimpasto in giunta"

ciampi

AVELLINO. “Accettare le idee non significa dare poltrone. Ringrazio il sottosegretario Carlo Sibilia e l’onorevole Michele Gubitosa per aver condiviso e rafforzato la mia visione politico-amministrativa e quanto ho dichiarato nei giorni scorsi. Aprire sulle linee programmatiche, come ho fatto giovedì in consiglio comunale, non vuol dire dar vita ad un rimpasto in giunta, non vuol dire essere pronti a trattare su nomi e poltrone”. Così il sindaco di Avellino, Vincenzo Ciampi, sulla sua pagina Facebook.

Il sindaco: “Apriamo sul programma, non su altro”

“Noi siamo disposti, invece, a ragionare sulle proposte, le idee ed i suggerimenti che consentano di amministrare Avellino nell’interesse di tutti, con l’apporto di tutti, ma nella massima trasparenza. Apriamo sul programma, non su altro”, si legge nel post del primo cittadino.

“Le linee programmatiche, lo ricordo, sono una prerogativa del sindaco che, autonomamente, può anche decidere di rivederle per avere una massima condivisione. Non capisco cosa c’entrino in tutto questo gli assessori: loro non si toccano – sottolinea Ciampi – Eppure ho letto sui giornali che si parla di azzeramento della giunta. A questo punto mi chiedo cosa significhi ciò. Forse si vuol entrare nel merito della composizione dell’esecutivo? Qualcuno è pronto a riscrivere con noi le linee programmatiche soltanto in cambio di qualcosa, di un posto al sole?”

“Lontani anni luce dal vecchio modo di fare politica”

“Se fosse realmente così – conclude il sindaco pentastellato – ci troveremo di fronte al solito e vecchio modo di fare politica: io do una cosa a te, tu dai una cosa a me. Noi siamo lontani anni luce da tutto questo e andremo avanti per la nostra strada in piena autonomia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *