Campania stories 2018, l’Irpinia pronta con 35 aziende su 70

Il comparto vinicolo campano è pronto a presentare le nuove annate dei vini prodotti. La kermesse dal 5 all'8 aprile 2018 a Napoli. Anche l'Irpinia protagonista con le sue aziende

Campania stories

AVELLINO. Si prepara a diventare un’edizione da record, quella di Campania Stories 2018. A soli dieci giorni dal lancio delle iscrizioni sono già 70 le aziende partecipanti, un bilancio mai raggiunto nelle edizioni precedenti. Quest’anno l’Irpinia è già protagonista con oltre 35 aziende.

La rassegna Campania Stories 2018

Un segnale molto importante per il comparto vinicolo campano, pronto a presentare le nuove annate dei vini prodotti nelle principali denominazioni della regione alla stampa specializzata nazionale ed internazionale che sarà in Campania dal 5 all’8 aprile. In programma il 9 aprile, la giornata conclusiva della rassegna – Campania Stories Day – alla quale parteciperanno gli operatori di tutta Italia.

La rassegna, unica anteprima campana, è promossa da Miriade & Partners s.r.l. insieme alle aziende partecipanti, Main Sponsor Ais Campania e Media Partner Luciano Pignataro Wine Blog, e ha registrato un grande successo già nella scorsa edizione, che ha visto quale sede dei tasting il Museo Diocesano Complesso Monumentale Donnaregina.

Come lo scorso anno, #iobevocampano sarà l’hashtag che racconterà Campania Stories nei vari momenti della rassegna, dai tasting ai seminari fino al viaggio nei territori della regione, nelle sue denominazioni e nelle aziende che, attraverso i loro vini, interpretano l’anima autentica dell’enologia campana.

Location partenopea per l’edizione 2018

L’edizione 2018 conferma la location partenopea – Palazzo Caracciolo MGallery by Sofitel di Napoli, che ospiterà i tasting per la stampa specializzata e gli eventi dedicati agli operatori (seminari di degustazione, Campania Stories Day e seminario AIS) – e aggiunge una prestigiosa sezione dell’evento in uno dei luoghi simbolo della Campania nel mondo: la Reggia di Caserta, Patrimonio dell’Umanità Unesco, che ospiterà uno dei momenti della rassegna. Prosegue così il viaggio tra le eccellenze campane, un dialogo inedito tra il patrimonio artistico della regione e il vino, per mostrare alla stampa proveniente da tutto il mondo il volto più autentico della Campania. Tra le novità dell’edizione 2018 ci sarà anche il “Premio AIS #iobevocampano”, con cui l’AIS Campania selezionerà i vini che si distingueranno in categorie specifiche.

Nonostante la già cospicua adesione delle aziende  provenienti da tutte le province ed i distretti vitivinicoli campani, restano ancora aperti i termini per le adesioni a Campania Stories, per rappresentare nella maniera più completa il comparto vitivinicolo della regione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *