Botte e minacce all’ex moglie, scatta la denuncia per un 45enne

È accaduto nel Baianese dove i Carabinieri della Compagnia di Baiano hanno deferito in stato di libertà un uomo del luogo, già noto alle Forze dell’Ordine, ritenuto responsabile dei reati di minaccia e maltrattamenti in famiglia

Botte e minacce all’ex moglie. Ancora un episodio di violenza consumatasi tra le mura domestiche.

Dopo la notizia di ieri relativa all’arresto eseguito dai Carabinieri di Grottaminarda, un altro caso analogo ha visto il tempestivo intervento dei Carabinieri dei Comando Provinciale di Avellino.

Botte e minacce all’ex moglie, scatta la denuncia per un 45enne

È accaduto nel Mandamento Baianese dove i Carabinieri della Compagnia di Baiano hanno deferito in stato di libertà un 45enne del luogo, già noto alle Forze dell’Ordine, ritenuto responsabile dei reati di minaccia e maltrattamenti in famiglia.

A seguito di una segnalazione giunta al Pronto Intervento “112”, il militare in servizio alla Centrale Operativa, intuito immediatamente che dietro quella animosa telefonata si celava una situazione d’emergenza, disponeva in tempo reale l’invio di una pattuglia che, intervenuta dell’abitazione segnalata, bloccava l’aggressore fortunatamente prima che la situazione degenerasse.

Alla base del violento litigio, vecchi rancori dovuti alla separazione. L’uomo aveva prima aggredito verbalmente la ex moglie per poi passare, senza soluzione di continuità, alle vie di fatto, scagliandosi fisicamente contro di lei colpendola con pugni e schiaffi.

Il 45enne, condotto in Caserma ed inchiodato alle proprie responsabilità dalle evidenze raccolte dai Carabinieri, sempre attenti a perseguire tanto odiose fattispecie criminose, è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino e, successivamente alla formalità di rito, sottoposto alla misura coercitiva urgente dell’allontanamento dall’abitazione e luoghi frequentati dalla parte offesa, così come disposto dalla medesima Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *