Bimba affetta da meningite, la diagnosi del Cotugno ribalta la prima ipotesi

Le parole del direttore del reparto di malattia infettiva dellìospedale Cotugno in merito al caso della bimba affetta da meningite

Nonostante una prima diagnosi, nella quale si ipotizzava che la bimba di Solofra affetta da meningite avesse una forma non contagiosa della malattia, adesso arriva la smentita da parte dell’ospedale Cotugno, dove la piccola di 6 anni è ricoverata da ieri sera.

Ai mirofoni di Prima Tivvù questa volta a parlare è il dott. Carlo Tascini, direttore del reparto di malattie infettive del nosocomio napoletano.

Tascini ha, purtroppo, paventato la forma più aggressiva e contagiosa della malattia, quella meningococcica, e ha assolutamente auspicato al più presto l’inizio della profilassi per coloro che sono venuti a contatto con la bimba.

La piccola resta in prognosi riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *