“Il dio di New York”: incontro con Luigi Fontanella

Si terrà domani 21 maggio ad Avellino presso il Circolo della Stampa, l’incontro con l’autore Luigi Fontanella, ordinario di Lingua e Letteratura Italiana presso la State University di New York

AVELLINO. Si terrà lunedì 21 maggio alle ore 18,00 ad Avellino presso il Circolo della Stampa, in Corso Vittorio Emanuele, n. 6, l’incontro con l’autore Luigi Fontanella, ordinario di Lingua e Letteratura Italiana presso la State University di New York, che ritorna in Italia in occasione dell’uscita delle sue ultime pubblicazioni: il romanzo “Il dio di New York” (Passigli, 2017) e la raccolta di poemetti e racconti in versi “Lo scialle rosso” (Moretti e Vitali, 2017).

“Il dio di New York”: incontro con Luigi Fontanella

Fontanella, poeta, saggista, narratore e traduttore: nel suo ultimo lavoro, “Il Dio di New York”, che assume tutte le movenze di un romanzo storico, racconta la storia vera di Pasquale D’Angelo, sedicenne di origini abruzzesi, fuggito dall’Italia per cercare fortuna nella New York del 1910. Pasquale, divenuto ben presto “Pascal” tra i suoi compagni, affronterà la durissima esperienza della manovalanza; tuttavia la sua indole lo porterà altrove, a sognare un mondo diverso: fatto di poesia, della scoperta di un lingua nova, di una missione letteraria da portare a termine.

Nella raccolta Lo scialle rosso si presentano, invece, nove poemetti o racconti in versi, scritti tra il 1999 e il 2014, dove la prima cosa che salta agli occhi alla lettura di questi ampi testi è la necessità non solo di narrare una serie di eventi ma anche quella di fissarli, prima per poi rimodularli sotto una nuova luce.

La presentazione si avvale del patrocinio del Periodico sulle letterature e le arti europee “Sinestesie”, una delle più prestigiose riviste internazionali di letteratura contemporanea, diretta daCarlo Santolie fiore all’occhiello della cultura cittadina, e quello della Fondazione Carlo Gesualdo presieduta da Edgardo Pesirie del Premio “Civetta di Minerva – Antonio Guerriero”, rappresentato dal presidente della giuria tecnica Domenico Cipriano.

Dopo i saluti del dirigente scolastico del liceo classico statale P. Colletta, Paola Anna Gianfelice, interverrà Carlangelo Mauro, critico e poeta, redattore della rivista Sinestesie, mentre intervisterà l’autore il giornalista de Il Mattino di Avellino Gianni Colucci.

Le letture di alcune pagine del romanzo saranno affidate all’attrice e autrice del Teatro d’Europa, Angela Caterina.

Chi è Luigi Fontanella

Luigi Fontanella. Nato a San Severino, la sua vita è stata caratterizzata da andate e ritorni. Dopo la laurea in Lettere all’Università La Sapienza di Roma, sarà il dottorato ad all’Università di Harvard ad aprirgli le porte ad una fiorente carriera nell’università americana. Ha insegnato alla Columbia University e all’Università di Princeton e attualmente insegna Italianistica alla State University of New York a Stony Brook.

Intenso il suo impegno per la diffusione della poesia italiana negli Stati Uniti. Fondatore e presidente dell’IPA (Italian Poetry of America) dirige la rivista Gradiva: An International Journal of Italian Poetry e la casa editrice Gradiva Publications, che ha recentemente ricevuto il Premio Nazionale per la Traduzione dal Ministero dei Beni Culturali.

Nel 2004 è stato nominato Cavaliere dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

Sono tanti i suoi studi con pubblicazione di opere di critica letteraria e articoli specialistici, raccolte poetiche e testi di narrativa, oltre a essere autore di sceneggiature, traduzioni e lavori teatrali. Fontanella vive a Long Island (New York).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *