Atripalda, l’assessore Troisi rassegna le dimissioni

Le dimissioni irreversibili arrivano in seguito alle vicende giudiziarie che hanno coinvolto l’ex responsabile ai lavori pubblici

ATRIPALDA. L’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Atripalda, Antonio Troisi, questa mattina ha rassegnato le dimissioni irreversibili dalla carica di consigliere e componente della giunta comunale. La vicenda giudiziaria che nei giorni scorsi ha visto coinvolto l’ex assessore gli ha suggerito di chiudere oggi la sua esperienza istituzionale ricominciata nel giugno dello scorso anno dopo la parentesi dal 1994 al 2012.

La decisione era stata anticipata al sindaco ed ai colleghi di maggioranza nella giornata di ieri, spiegata sostanzialmente con l’esigenza di salvaguardare la propria famiglia ed affrontare più serenamente il processo di secondo grado per dimostrare la sua innocenza rispetto alle accuse contestate. Questa mattina in Comune c’erano sia il sindaco Giuseppe Spagnuolo che il capogruppo di maggioranza Salvatore Antonacci, da un lato a prendere atto della decisione irrevocabile e irreversibile di Troisi e dall’altro a condividere un momento cruciale sia dal punto di vista personale che istituzionale.

Il comunicato del Comune

“In data odierna l’assessore Tony Troisi ha presentato all’Ufficio Protocollo  le proprie dimissioni dalle cariche di assessore e consigliere comunale.

Il profondo rispetto per le istituzioni ed il senso di responsabilità che Tony ha dimostrato in tutti questi anni hanno determinato questa difficile scelta; le motivazioni delle dimissioni confermano, ancora una volta, il rigore etico e la volontà di privilegiare prima di tutto gli interessi della città, valori che hanno da sempre caratterizzato il suo agire politico e amministrativo.

Riponendo il massimo della fiducia nell’operato della magistratura competente, l’intero gruppo consiliuare di maggioranza rinnova a Tony Troisi stima incondizionata auspicando che nelle sedi opportune egli riesca rapidamente a dimostrare la sua totale estraneità ai fatti contestati.

All’amico Tony Troisi l’augurio di ritrovare al più presto la serenità personale e familiare necessaria ad affrontare un momento così difficile”. Firmato il sindaco Giuseppe Spagnuolo ed il capogruppo di maggioranza Salvatore Antonacci.

Il primo cittadino, a questo punto, dovrebbe convocare entro dieci giorni il Consiglio comunale per procedere alla surroga di Tony Troisi con Anna De Venezia, prima dei non eletti nella lista “ScegliAmo Atripalda”, mentre nei giorni seguenti dovrebbe registrarsi sia la ricomposizione dell’esecutivo che la riattribuzione di una serie di deleghe. I membri da sostituire in giunta sono due, Toni Troisi e Vincenzo Moschella, anche quest’ultimo deciso, pare, a rinunciare, temporaneamente, alla carica di assessore per ragioni di salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *