Alternanza scuola-lavoro, studenti in sciopero anche ad Avellino

Venerdì 13 ottobre i ragazzi scendono in piazza chiedendo il diritto di esprimersi e di contribuire alla scelta dei percorsi di alternanza

alternanza scuola-lavoro

AVELLINO. L’Unione degli Studenti annuncia uno sciopero dall’alternanza scuola-lavoro, in Campania così come in tutto il Paese. Sono previsti per il giorno 13 ottobre cortei, flash mob in tute blu davanti alle aziende, lezioni di piazza alternative, esperienze di autogestione, feste e concerti negli spazi di aggregazione.

 

La protesta

 

«Noi vogliamo formazione di qualità. Al trattarci come lavoratori, risponderemo provocatoriamente: indosseremo le tute blu e incroceremo le braccia facendo sciopero, e invitiamo chiunque voglia solidarizzare con gli studenti in alternanza, genitori, docenti, lavoratori, a indossare in quella giornata indumenti di colore blu» scrivono in una nota i ragazzi della Uds Campania – Vogliamo rompere la catena di sfruttamento nella quale noi, studentesse e studenti in alternanza, occupiamo l’ultimo anello. Vogliamo parlare con chi è sfruttato come noi per costruire un’idea diversa di società, di scuola, di formazione e di lavoro che abbatta le diseguaglianze, la precarietà esistenziale, la povertà». Da qui l’idea di interloquire con i lavoratori di varie aziende delle loro città.

A lamentare disagi anche alcuni studenti di Avellino che sottolineano soprattutto la poca attinenza dell’alternanza scuola- lavoro con il loro percorso di studi: «Personalmente la mia esperienza è stata positiva, – spiega un ragazzo di un istituto tecnico della città – perché ho potuto frequentare un’azienda operante nel settore dell’informatica, dove ho imparato nella pratica molte delle teorie studiate a scuola. Non è stato lo stesso però per i miei compagni che si sono ritrovati a lavorare in una catena di fast food adempiendo a mansioni del tutto inadeguate a ciò che studiamo. Forse basterebbe organizzare meglio questi tirocini in modo che rappresentino per tutti una crescita e non una perdita di tempo».

 

Spot sull’alternanza scuola-lavoro

 

L’Unione studenti di Avellino si è attivata tramite facebook per sensibilizzare i coetanei lanciando uno spot sull’argomento.

 



 

Molti studenti irpini sono dunque scontenti di questi tirocini formativi perché non intravedono nessuna opportunità di crescita professionale, mentre altri dichiarano di sentirsi sfruttati: «Non ci sono più dubbi, l’hanno capito tutti, l’alternanza scuola-lavoro è anche sinonimo di sfruttamento. Ignorare il problema è impossibile, non possiamo non manifestare» è quanto si legge sulla pagina facebook ufficiale della Uds di Avellino.
L’appuntamento è per domani 13 ottobre alle ore 9 presso via Pescatori nelle vicinanze dell’Istituto Imbriani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *