Alternanza scuola lavoro di qualità per gli alunni di Solofra-Montoro

Alternanza scuola lavoro di qualità e di eccellenza al Resort Villaggio OASIS di Paestum di Luigi Barlotti e Maurizio Franco, per gli alunni dell’Istituto G. Ronca di Solofra-Montoro

L’ISISS G. Ronca è portabandiera dell’alternanza scuola lavoro di qualità, grazie alla collaborazione con la struttura ricettiva Resort Villaggio OASIS di Paestum, che, attraverso il passaggio dalla teoria alla pratica, consente alle studentesse e agli studenti dell’Indirizzo IPSEOA di diventare protagonisti di attività formative di alternanza avvicinandoli al mondo del lavoro nel settore di riferimento.

Alternanza scuola lavoro di qualità per gli alunni del Ronca al Resort Villaggio OASIS

Il Resort Villaggio OASIS di Paestum è un incantevole villaggio vacanze nel golfo di Salerno, esteso su una superficie di oltre 50.000 mq ed immerso in una rigogliosa pineta di macchia mediterranea, che si distingue per l’ospitalità e l’accoglienza di famiglie e turisti stranieri, riconosciuta dal “certificato di eccellenza” Tripadvisor.

L’Istituto ha sottoscritto con la Struttura una convenzione a titolo gratuito, avente ad oggetto attività formative di alternanza scuola lavoro, da parte di professionalità nella qualità di tutor aziendali. In particolare, si segnala l’attenzione riservata alle studentesse e agli studenti da parte delle responsabili del Resort Villaggio Oasis Armida Ricco e Irene Lanzaro, del servizio di accoglienza turistica Monia Controne e roberta Pappalardo, dello chef Enrico Parola, dello chef patisserie Carmine Fabiano, del maitre Antonio Bagnato e del barman Pietro Salvatore. Note positive sono l’impegno di tutto lo staff della struttura, in particolare il lavoro del sig. Edoardo Vuto addetto alla sicurezza.

Il Dirigente Scolastico dell’ISISS Ronca Prof.ssa Lucia Ranieri, che ha promosso tale collaborazione, afferma che l’esperienza si inserisce nelle azioni che l’Istituto realizza nella definizione del piano formativo integrato rispondente ai bisogni dell’utenza e ai bisogni locali, in una logica di azione ispirata dalla necessità di “pensare globalmente e agire localmente”, scommettendo sulla cultura come fattore di crescita del tessuto socio-economico.

L’attività ha come obiettivo l’ampliamento e il potenziamento dell’offerta curriculare per migliorare l’aderenza al mercato del lavoro dei sistemi d’insegnamento e di formazione.

Il progetto, in controtendenza con le criticità evidenziate a livello nazionale e rappresentate dagli studenti con manifestazioni, promuove, infatti, azioni di valorizzazione delle tradizioni locali e di promozione della cultura della cittadinanza attiva che contribuiscono ad accrescere nelle studentesse e negli studenti la consapevolezza di essere cittadini e lavoratori artefici del progresso economico e sociale del proprio Paese.

Il percorso è improntato ad una didattica orientativa e inclusiva, che promuove le diverse intelligenze e il coinvolgimento in maniera propositiva degli alunni BES e di tutti coloro che sono a rischio di abbandono scolastico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *