Abiti e giochi contraffatti, il sequestro nei mercati di Avellino e provincia

Proseguono incessanti, i controlli dei reparti della Guardia di Finanza ubicati sul territorio irpino per combattere la vendita di prodotti contraffatti. Sequestrati centinaia di prodotti tra Avellino, Lioni e Vallata

abiti usati abiti donati

CRONACA. Proseguono incessanti, i controlli dei reparti della Guardia di Finanza ubicati sul territorio irpino per combattere la vendita di prodotti contraffatti, non sicuri o commercializzati in violazione alla legge sul diritto d’autore e destinati soprattutto a bambini ed adolescenti.

Al maxi sequestro avvenuto in 5 esercizi commerciali tra Grottaminarda e Mirabella Eclano, si aggiunge l’operazione svolta tra Avellino, Vallata e Lioni.

I sequestri di materiale contraffatto ad Avellino e provincia

Nello specifico, le pattuglie della tenenza di Sant’angelo di Lombardi e del nucleo polizia economico-finanziaria impegnati nei quotidiani servizi “117” e nel “dispositivo permanente di contrasto ai traffici illeciti” lungo le arterie stradali e nelle aree mercatali della provincia hanno sequestrato 698 tra cd musicali, dvd riproducenti film e giochi per console e 284 tra capi di abbigliamento ed etichette contraffatte. Questo l’ammontare dei prodotti sequestrati durante  tre distinti interventi a Vallata, Lioni e nel capoluogo.

Le attività di servizio svolte testimoniano la costante attenzione del corpo, nell’ambito dei peculiari compiti istituzionali, nella tutela della salute pubblica e nel contrasto dell’illegalità economico-finanziaria e di tutti quei comportamenti che minano la sana e leale concorrenza tra gli operatori del mercato ed arrecano grave danno ai commercianti rispettosi delle regole del mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *